Alex sempre e comunque

Loading...

domenica 11 marzo 2012

L'analisi del calcio secondo Alessandro Del Piero ...

C'è un momento di profonda solitudine ... quando stai per fare una cosa e i tuoi avversari non sanno cosa farai, i tuoi compagni non sanno cosa farai, e soprattutto non lo sai neanche tu: lì il calcio non è più uno sport si squadra, e sei solo con la palla che sta arrivando. In quel momento ... conta tutto. E sei solo. Se nel fondo di te stesso non stai bene, in quel momento, in quel momento farai sicuramente la cosa più ragionevole, la più conservativa, e dunque, alla fine, la più prevedibile: farai di tutto per uscire da quella solitudine per riunirti subito a compagni e avversari in una logica di gioco che valga per tutti.
Ma se invece stai bene, se sei in pace con te stesso e con il mondo, allora quell'attimo di solitudine diventa un vantaggio immenso, perché puoi liberare l'istinto e fare quello che devi mentre ancora nessuno sa cosa sia, nemmeno tu. Diventi quello che fai, per così dire, sparisci nel tuo gesto...
E' come non esserci più,o meglio, è come esserci in una forma diversa, più alta e misteriosa, inconcepibile, istintiva, extranaturale. E' meraviglioso.

(da "10+" di Alessandro Del Piero)

<3 Alessandro Del Piero Forever <3
www.alessandrodelpieroforever.blogspot.com

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Banner Petizione